NILO PROVINCIA DI FIRENZE

PROMOZIONE DELL'IMPRENDITORIA GIOVANILE, FEMMINILE E DESTINATARI DI AMMORTIZZATORI SOCIALI

CHE COS'É

Con la Delibera n.505 del 16/06/2014 la Regione Toscana ha emanato le direttive per l’attuazione dell’intervento a favore della nuova imprenditorialità. L’agevolazione sulla presente normativa è stata riattivata dal 1 settembre 2014, il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 30 aprile 2016.

Attraverso la LR 29 aprile 2008 n. 21, recante norme per la Promozione dell'imprenditoria giovanile, femminile e dei lavoratori già destinatari di ammortizzatori sociali" così come modificata dalla LR 11 luglio 2011 n. 28 (Modifiche alla legge regionale 29 aprile 2008 n. 21) la Regione Toscana promuove:
  • la costituzione di nuove imprese costituite da giovani
  • la costituzione di nuove imprese costituite da donne
  • la costituzione di nuove imprese costituite da lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali
  • l'espansione di imprese costituite da parte da giovani o donne nei due anni precedenti la presentazione della domanda
  • l'espansione di imprese costituite da giovani o donne da almeno due anni e da non oltre cinque

Possono presentare domanda le Piccole imprese giovanili, femminili e dei lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali, di nuova costituzione o in espansione rientranti nelle seguenti sezioni della Classificazione delle attività economiche ATECO ISTAT 2007:
B – Estrazione di minerali da cave e miniere
C - Attività manifatturiere
D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
E – Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
F – Costruzioni
G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli
H – Trasporto e magazzinaggio
I – Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione
J – Servizi di informazione e comunicazione
M – Attività professionali, scientifiche e tecniche
N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese
Q – Sanità e assistenza sociale (ad esclusione di "Servizi ospedalieri")
R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento (ad esclusione di "Attività riguardanti le lotterie, le scommesse, le case da gioco")
S – Altre attività di servizi (ad esclusione di "Attività di organizzazioni associative")

BENEFICIARI

IMPRESE GIOVANILI DI NUOVA COSTITUZIONE O IN ESPANSIONE

Per imprese giovanili si indica le piccole imprese in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • l’età del titolare dell’impresa non deve essere superiore a 40 anni
  • l’età dei rappresentanti legali e di almeno il 50% dei soci, che detengono almeno il 51% del capitale sociale, ad esclusione delle società cooperative, non deve essere superiore a 40 anni. Il capitale sociale deve essere interamente sottoscritto da persone fisiche
  • l’età dei rappresentanti legali e di almeno il 50% dei soci lavoratori che detengono almeno il 51% del capitale sociale delle società cooperative, non deve essere superiore a 40 anni

I soggetti interessati all'apertura di impresa tramite la presente agevolazione non devono essere titolari, legali rappresentanti o soci di altra MPMI che abbia usufruito di agevolazioni.
I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di costituzione, in caso di piccole imprese di nuova costituzione, della domanda di accesso alle agevolazioni, in caso di piccole imprese in espansione.

IMPRESE FEMMINILI DI NUOVA COSTITUZIONE O IN ESPANSIONE

Per imprese femminili si indica le piccole imprese in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • la titolare dell’impresa deve essere donna
  • i rappresentanti legali e almeno il 50% dei soci, che detengono almeno il 51% del capitale sociale, ad esclusione delle società cooperative, devono essere donne. Il capitale sociale deve essere interamente sottoscritto da persone fisiche
  • i rappresentanti legali e almeno il 50% dei soci lavoratori che detengono almeno il 51%  del capitale sociale delle società cooperative devono essere donne

I soggetti interessati all'apertura di impresa tramite la presente agevolazione non devono essere titolari, legali rappresentanti o soci di altra MPMI che abbia usufruito di agevolazioni.
I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di costituzione, in caso di piccole imprese di nuova costituzione, della domanda di accesso alle agevolazioni, in caso di piccole imprese in espansione.

 

IMPRESE COSTITUITE DA LAVORATORI DESTINATARI DI AMMORTIZZATORI SOCIALI

Per imprese di lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali si indica le piccole imprese costituite da soggetti che abbiano usufruito di ammortizzatori sociali per un periodo minimo di 6 mesi nei 12 mesi precedenti la data di costituzione dell'impresa in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • il titolare dell’impresa deve essere stato destinatario di ammortizzatori sociali
  • i rappresentanti legali e almeno il 50% dei soci, che detengono almeno il 51% del capitale sociale, ad esclusione delle società cooperative, devono essere stati destinatari di ammortizzatori sociali. Il capitale sociale deve essere interamente sottoscritto da persone fisiche
  • i rappresentanti legali e almeno il 50% dei soci lavoratori che detengono almeno il 51% del capitale sociale delle società cooperative devono essere stati destinatari di ammortizzatori sociali.

 

REQUISITI DI AMMISSIBILITÁ ALLE AGEVOLAZIONI

Essere in possesso dei requisiti di correttezza ed operatività aziendale elencati al punto 2.2 del Regolamento del presente Fondo di garanzia.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ritenute ammissibili le seguenti spese (DPGR 16 settembre 2011, n. 42/R),art.4:

Investimenti materiali
impianti industriali
macchinari, attrezzature e arredi
opere murarie e assimilate, se funzionalmente correlate agli investimenti in macchinari e attrezzature
impiantistica aziendale
Investimenti immateriali
acquisizione di diritti di brevetto, licenze, marchi, avviamento
acquisto di servizi di consulenza, incluso la predisposizione del piano di impresa
attività promozionali
costi di brevetto e altri diritti di proprietà industriale

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

I soggetti che intendono richiedere l’agevolazione devono inviare la domanda esclusivamente accedendo al portale “ToscanaMuove”, a partire dal 1 ottobre 2015 fino al 30 aprile 2016. La domanda di garanzia, completa degli allegati, dovrà essere firmata digitalmente dal soggetto beneficiario. Fa fede la data di protocollazione nel portale Toscana Muove.

Il soggetto gestore dell’intervento, individuato dalla Regione Toscana con Decreto n. 5725 del 20/12/2013, è il Raggruppamento Temporaneo di Imprese “ToscanaMuove” costituito tra Fidi Toscana S.p.A (soggetto capofila), Artigiancredito Toscano s.c e Artigiancassa S.p.A.

ATTENZIONE! Nell’ambito della Garanzia Giovani Toscana  nei prossimi mesi sarà attivato un corso specialistico per acquisire competenze utili all’avvio di una impresa. Le domande di coloro che parteciperanno a questa misura saranno istruite con priorità rispetto alle altre richieste.

ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE

La richiesta delle agevolazioni è istruita in base all'ordine cronologico di presentazione o completamento (DGR. 24 ottobre 2011, n. 907, allegato "A").
L'istruttoria prevede:
  • la verifica della sussistenza dei requisiti e delle condizioni previste per l'ammissibilità alle agevolazioni
  • la verifica della completezza della documentazione richiesta
  • la verifica della capacità dell'impresa di rimborso
  • la verifica della situazione economica e finanziaria dell'impresa

REALIZZAZIONE DEGLI INVESTIMENTI

Il programma di investimenti deve essere realizzato entro il 31 marzo 2017.

PER INFORMAZIONI

wwww.toscanamuove.it

Numero Verde: 800 327 723 (dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 17.30)
E-Mail: info@toscanamuove.it



Ultimo aggiornamento: 04/04/2016
I contenuti della presente pagina hanno una valenza unicamente informativa: fanno fede soltanto i testi di legge pubblicati nella G.U.
Conform declina ogni responsabilità per eventuali danni cagionati a terzi e per qualsiasi problema derivato dall’uso e la diffusione della presente pubblicazione.